Prende a calci e bastonate il cane del vicino: denunciato 70enne

Pensionato indagato per maltrattamento di animale

Prende a calci e bastonate il pastore scozzese razza “Collie” di 12 anni, il cane di un vicino, perché era entrato nel suo cortile, sfuggendo al controllo del suo proprietario.

I carabinieri della Compagnia di Montegiorgio e della Stazione di Montottone hanno denunciato alla Procura di Fermo un 70enne pensionato del posto per il reato di maltrattamento di animali.

I militari sono intervenuti dopo la segnalazione di un residente che aveva perso di vista il proprio cane, entrato nel cortile del pensionato. Quest’ultimo, accortosi della presenza dell’animale, per scacciarlo lo aveva preso a calci e a bastonate. I carabinieri hanno per questo denunciato il pensionato e affidato il cane alle cure veterinarie e al legittimo proprietario. Il delitto di maltrattamento di animali rientra tra i reati procedibili d’ufficio anche se solitamente sono i privati o le associazioni animaliste a rivolgersi all’autorità giudiziaria per segnalare e denunciare episodi di violenze e sevizie in danno degli animali. Il 70enne rischia la reclusione da 3 a 18 mesi o una multa da 5mila a 30mila euro.

emanuele
Author: emanuele

Potrebbe interessarti anche
 
 
 
 
 
 

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS