Pagliardini scatenato, Ducci para un rigore: l’Urbania si fa valere

PROMOZIONE – I biancorossi battono 2 a 1 in casa un Osimo Stazione che le prova tutte ad acciuffare un pari che non arriva mai

L’Osimo Stazione cade 2 a 1 sul campo dell’Urbania. Dopo un avvio di gara equilibrato, a sbloccare la situazione ci pensa il bomber dei biancorossi di casa Filippo Pagliardini che con una gran bella acrobazia al 15′ trova la rete dell’1 a 0. Il gol incassato fa perdere un po’ di fiducia alla Stazione che inizia a commettere qualche errore di troppo nel fraseggio. E proprio su una palla persa al 32′ arriva il raddoppio dei padroni di casa, ancora con Pagliardini che in azione di rimessa infila alle spalle di Bottaluscio il pallone del 2 a 0, con cui si arriva sino al riposo.

Nella ripresa i ragazzi di mister Girolomini reagiscono nella maniera migliore e attaccano dal primo all’ultimo secondo. Dopo pochi minuti Nanapere spreca una ghiotta occasione che poteva riaprire la gara. Poco dopo, minuto 15′, è rigore per i ferrai, ma dal dischetto Ducci ipnotizza Staffolani e si resta ancora sul 2 a 0. Bisogna attendere il 25′ per vedere l’Osimo Stazione accorciare sul 2 a 1, rete firmata dal solito Nanapere con un bel colpo di testa su cross dalla destra. Un gol che lancia il forcing dell’Osimo Stazione. Fino alla fine del match si gioca costantemente nella metà campo dell’Urbania, ma la difesa avversaria regge l’urto e la Stazione non trova il gol del pari.

Il tabellino

URBANIA – OSIMO STAZIONE 2-1

URBANIA: Ducci, Giovanelli, Aluigi (76′ Brisigotti), Catani, Renghi, Temellini, Pagliardini, Franca (85′ Monceri), Ottaviani (71′ Fraternali), Paradisi, Cantucci. All. Omiccioli

OSIMO STAZIONE: Bottaluscio, Pizzuto, Pellegrini (65′ Rossini), Gyabaa, Rinaldi, Brugiapaglia, Masi (82′ Karalliu), Staffolani, Nanapere, Nuhu, Testoni (73′ Polenta). All. Girolomini

ARBITRO: Paoletti di Fermo

RETI: 15′ e 32′ Pagliardini, 70′ Nanapere

 

Michele Raffa
Author: Michele Raffa

Potrebbe interessarti anche
 
 
 
 
 
 

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS