Gabrielli catalizzatore, Minnozzi anche sfortunato: Giandomenico non fa neanche un cambio

ECCELLENZA – Le pagelle dell’Atletico Ascoli nel pareggio contro l’Azzurra Colli

BATTISTELLI 6,5: Non dovrebbe giocare ma l’infortunio di Novi nel riscaldamento lo obbliga a rivedere i suoi piani di seduta in panchina. Non deve compiere miracoli ma tre parate decisive su altrettanti colpi di testa avversari le compie eccome.

MATTEI 6: Anche lui viene inserito all’ultimo secondo. Partita attenta e anche abbastanza propositiva in realtà. Partecipa ai continui affondi in fascia dei bianconeri pur arrivando poco alla giocata personale.

SABATINI 5: Un rosso che condiziona il match, anche e soprattutto per gli animi caldi. La prima ammonizione la prende non si sa per cosa, quando Gabrielli finisce a terra, e nasce un parapiglia dove lui becca il giallo. La seconda sarebbe evitabilissima. Nel mezzo una gara di fisico su Ciabuschi.

CASALE 6,5: Oggettivamente sbaglia soltanto un mezzo rinvio con il piede non preferito. Che non sarebbe neanche un vero errore per un difensore visto che l’ha spazzata in fallo laterale. Per il resto leadership e continuo colloquio con la panchina, anche ad altissima voce.

FELICETTI 6: La randellata su Jallow non era sicuramente concepita per far male ma ha “tolto di mezzo” il peggior pericolo per i bianconeri nella prima mezzora. Secondo tempo più tranquillo, nel primo è stato saltato spesso.

VECHIARELLO 6: Geometrie a sprazzi e qualsivoglia filtranti. Oggi torna nel ruolo di mezzala e la interpreta ovviamente chiedendo palla tra i piedi. Guizzi ce ne sono, ci mancherebbe.

GABRIELLI 7: Probabilmente la miglior prestazione singola del match. Catalizza qualsiasi pallone che transita nel cerchio di centrocampo e lo calamita a se continuamente. Anche con il pallone ha il pregio di iniziare con un passaggio chiave quelle trame che poi si sono rivelate vere occasioni da gol.

AMBANELLI 6: Anche se non si nota tantissimo riesce sempre ad essere al posto giusto quando il Colli riparte. Sarà anche per questo che i rossoazzurri hanno fatto una brutta gara? Con palla forse un po’ meno visibile.

DI RUOCCO 6,5: Si mangia due gol pazzeschi a tu per tu con Scartozzi, ma davvero da mettersi le mani tra i capelli. Più volte però dagli spalti, soprattutto dopo l’inferiorità numerica, si è sentito dire: “Questo mo ci fa a solo”. Vorrà pur dire qualcosa.

TRAINI 6,5: Torna dall’infortunio e gioca novanta minuti correndo si crede una decina di chilometri. Preziosissimo in ogni fase. Passa dall’avere qualità di smarcamento aprendo voragini per i compagni al ripiegare difensivamente sulle corse di Vallorani.

MINNOZZI 6: Il voto dovrebbe essere più alto per la prestazione offerta ma è anche vero che ha almeno quattro situazioni per fare gol e palla dentro non ci va. Prende un palo clamoroso silurando da posizione proibitiva. manca il gol ma c’è stato tutto il resto (e fatto pure bene).

All. GIANDOMENICO 6,5: Diciamoci la verità, l’Atletico Ascoli avrebbe meritato la vittoria. Senza Lanza ed Esposito si trova anche con la grana Novi nel riscaldamento. Piazza un terzino Over e un 4-3-fantasia visto che Di Ruocco, Minnozzi e Traini cambiavano costantemente le proprie posizioni. Scelte strane anche sui cambi: cioè non li ha fatti. In inferiorità numerica per mezzora nella ripresa e zero cambi in partita. Anche questo è coraggio. Si guadagna comunque un punto nella giornata di stop delle altre inseguitrici.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche
 
 
 
 
 
 

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS